| Mail: info@romanimamundi.it



Scoperto Il Tempio di Iside Tempio di Iside

Sono affiorate dal terreno, come sbocciate dopo un "sonno" secolare. Magnifiche statue "riemerse" durante il cantiere di scavo e restauro della cosiddetta "Palestra": il complesso monumentale forse più misterioso di Villa Adriana.

Leggi »

 

Scavi Metro C Ostia Antica

Con circa 35 metri di larghezza per 70 di lunghezza e un quarto di ettaro di superficie è il pù grande bacino idrico della Roma Imperiale mai ritrovato. La grande vasca è stata scoperta durante gli scavi archeologici all'interno del cantiere per la Stazione San Giovanni della Metro C a Roma.

Leggi »

 

Ostia Antica segreta Ostia Antica

Occultate con cura, in modo ordinato, come se avessero voluto preservarle in un luogo segreto, al riparo dal via vai di gente che frequentava ogni giorno il Circo Massimo. Un tesoretto di oltre 600 monete di bronzo, di vario formato, conservate integre, datate complessivamente tra il IV e il V secolo d.C.

Leggi »

 

Circo Massimo, trovato un tesoro segreto Circo Massimo

Occultate con cura, in modo ordinato, come se avessero voluto preservarle in un luogo segreto, al riparo dal via vai di gente che frequentava ogni giorno il Circo Massimo. Un tesoretto di oltre 600 monete di bronzo, di vario formato, conservate integre, datate complessivamente tra il IV e il V secolo d.C.

Leggi »

 

Castra Nova Equitum Castra Nova Equitum

Roma. Ci son voluti tre anni di campagne di indagini col georadar. Ma ora le memorie dal sottosuolo di San Giovanni in Laterano hanno un’identità chiara. Un patrimonio che racconta la storia della basilica prima che diventasse «la basilica» di Costantino.

Leggi »

 

Roma, scoperto tempio sul Quirinale Quirinale

Roma. Scoperto sul colle del Quirinale un tempio che probabilmente risale al VI secolo a.C. Il ritrovamento si deve agli scavi della Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma all’interno dell’ex Regio Ufficio Geologico di largo Santa Susanna.

Leggi »

 

Roma, riaffiora un quartiere imperiale Quartiere imperiale

Roma. Dove sorgerà il futuro palazzo de La Rinascente, stanno riaffiorando straordinari reperti antichi: non solo le strutture originali dell’Acquedotto Vergine, ma anche un intero quartiere della Roma imperiale.

Leggi »

 

La seconda vita del Porticus Aemilia Porticus Aemilia

Roma. Un giardino archeologico nel cuore di Testaccio, con percorsi multimediali e mostre temporanee. Dalla prossima estate il quartiere avrà uno spazio in più dove passeggiare, far giocare i bambini e sentire un concerto.

Leggi »

 

In un giardino spunta una necropoli romana Necropoli Romana

CIVIDALE. Una scoperta assolutamente fortuita, del tutto inattesa. Un ritrovamento di straordinario valore, che ha ridisegnato, o meglio arricchito, il mosaico dell’archeologia cividalese. Diciassette le tombe rinvenute di età romana, oltre una ventina gli elementi di corredo recuperati.

Leggi »

 

Roma: ritrovate sei tombe imperiali Tombe Imperiali

La necropoli di una ricca famiglia. Forse anche più di una. Patrizi sepolti alle porte dell'Urbe, sulla via Prenestina. Era la prima fase dell'età imperiale, fra il I e il II secolo d.C.. A quell'epoca risalgono i reperti ritrovati nelle settimane scorse in un cantiere per la costruzione di un autosalone in via Prenestina 911.

Leggi »

 

Genzano: ritrovato un "piccolo Colosseo" Piccolo Colosseo

Quello che finora sembrava solo un retroscena riportato dalla biografia della «Historia Augusta», ha ora le sue prove archeologiche. La conferma che Commodo avesse davvero il suo personale tempio dei ludi gladiatori, ribattezzato già dagli studiosi «il piccolo Colosseo».

Leggi »

 

Ostia antica: scoperta una Domus e un mausoleo Ostia antica

La storia della Roma Imperiale svelata dalla «suburbia» Ostia Antica. È ancora una volta il sito archeologico alle porte della Capitale a raccontare i segreti del passato nascosti nella terra.

Leggi »

 

 

Torna alla luce una villa patrizia a Gabii Gabii

Da anni un gruppo di missioni di ricerca e di scavo italiane e straniere, opera in vari luoghi dell’antica città di Gabii, a qualche decina di chilometri da Roma sulla via Prenestina, per mettere in luce e valorizzare questo che è uno dei pochi residui del magico paesaggio della Campagna Romana.

Leggi »

 

 

L'area del Palatino svela nuovi segreti Giove Statore

Nell'ultima campagna, terminata lo scorso febbraio, avevano riportato alla luce i resti del primo santuario di Giove Statore, il dio adorato fin dai tempi di Romolo per aver bloccato la ritirata dei Romani, impedendo ai Sabini, dopo il famoso ratto, di entrare nel Palatium, la residenza del re.

Leggi »

 

 

Scoperti due edifici ai piedi della colonna di Traiano Colonna di Traiano

Una nuova pagina della storia urbanistica di Roma riemerge ai piedi della Colonna di Traiano. A tornare alla luce, grazie al lavoro della Soprintendenza ai Beni archeologici di Roma, sono due antichissimi edifici romani, fondati nel VI secolo a. C.

Leggi »

 

 

Riaffiora la città imperiale Mediolanum Uccisione di Giulio Cesare

C'è la lapide dell'esorcista Vitturino, morto il 3 novembre 377. E quella dell'anziana «madre fedele» Varicia Asteria, che «visse con il marito ottant'anni, sei mesi e 21 giorni». Sono i resti della necropoli paleocristiana scoperti sotto la basilica di Sant'Eustorgio.

Leggi »

 

 

Il luogo della morte di Cesare Uccisione di Giulio Cesare

Dicono che in un primo momento Giulio Cesare abbia cercato di difendersi, alzandosi dalla sedia dov'era seduto e gridando. Poi però, visto che nessun senatore si levava a difenderlo ma tutti fuggivano terrorizzati, si avvolse tutto nella sua toga e si lasciò trafiggere da ventitré pugnalate senza un lamento.

Leggi »

 

 

Il giardino segreto di Adriano Il giardino segreto di Adriano

La "grande bellezza" di Adriano si nascondeva in un giardino segreto nell''area più panoramica e sconosciuta della sua villa a Tivoli. Sono riemersi in sequenza strategica cinque edifici monumentali di rara raffinatezza architettonica, decorati con statue colossali, progettati da Adriano per offrire percorsi privilegiati, creando sfondi paesaggistici dal carattere idilliaco.

Leggi »

 

Una Triplice Cinta nel mausoleo di Caio MarioTriplice Cinta

Un tempo isolato nel paesaggio della campagna romana, oggi il mausoleo è un rinomato ristorante dove un sapiente restauro è riuscito a mantenere il fascino di un tempo ormai perduto. Proprio all’interno del ristorante, nel passaggio creato alla base del mausoleo, è visibile ad un occhio esperto una Triplice Cinta, incisa su un muro verticale.

Leggi »

 

L'Auguratorium ritrovato sotto la casa di Augusto Auguratorium

Ritrovato l'Auguratorium ossia il tempio da dove sarebbero stati presi gli auspici per la fondazione di Roma, osservando il volo degli uccelli.
Una nuova chiave di lettura religioso-simbolica per la scelta costruttiva di Augusto.

Leggi »

 

Il Tempio della Grande Madre sul Palatino Magna Mater

Il grande Tempio della Magna Mater, risalente al II secolo a.C. è al centro di uno dei progetti di valorizzazione e apertura al pubblico più ambiziosi della Soprintendenza ai beni archeologici guidata da Mariarosaria Barbera. Un nuovo gioiello che entrerà a far parte entro fine anno del percorso di visita del colle Palatino dopo almeno cinquant’anni di chiusura.

Leggi »

 

Roma, ritrovato il Tempio di Quirino Tempio di Quirino

Fino ad oggi l’ipotesi più accreditata lo collocava sotto i giardini del Palazzo del Quirinale. Ma il Tempio del dio Quirino, il grandioso monumento sorto sul colle «Quirinalis» che affonda le sue origini nell’età della fondazione di Roma e ricostruito da Cesare e poi da Augusto, giacerebbe invece sotto Palazzo Barberini.

Leggi »

 

Antichi graffiti nel Colosseo Graffiti del Colosseo

Gli ultimi lavori di restauro stanno riportando alla luce, sulle pareti delle gallerie, colori e interessanti misteriosi graffiti.

Leggi »

 

 

 

Scrivi un commento

 



Iscriviti alla nostra NewsLetter!

Scrivi il tuo nome e la tua Email

Digital Newsletter

Privacy